• La generazione Z è qui. Sei pronto?

    La generazione Z identifica i nati dopo la metà degli anni 1990, esperti di tecnologia e nativi digitali che entreranno nella tua forza lavoro. Apportano nuove competenze e hanno aspettative elevate e il desiderio di stravolgere le cose.

    La generazione Z è qui. Sei pronto?

    La generazione Z identifica i nati dopo la metà degli anni 1990, esperti di tecnologia e nativi digitali che entreranno nella tua forza lavoro. Apportano nuove competenze e hanno aspettative elevate e il desiderio di stravolgere le cose.


    • Ricerca: l'effetto della generazione Z

      Dell Technologies ha intervistato 12.000 studenti di scuole superiori e università appartenenti alla generazione Z. I risultati mostrano che sono sicuri delle loro competenze tecnologiche ma non della loro idoneità alla forza lavoro. Intanto, i professionisti senior temono di essere sorpassati dalla generazione Z.

      Entro il 2020, la generazione Z rappresenterà il 20% di una forza lavoro multigenerazionale. Per avere successo nell'era della collaborazione tra uomo e macchine, i leader aziendali devono colmare il divario digitale per liberare il potenziale di una forza lavoro diversificata e orientata al futuro.

    • Informazioni sui partecipanti


    • 12.086
      • studenti della generazione Z intervistati,
        di età compresa tra 16 e 23 anni

        Rappresentanti di 17 Paesi in tutto il mondo: Stati Uniti, Canada, Brasile, Regno Unito, Germania, Francia, Turchia, Australia/Nuova Zelanda, Cina, Giappone, Indonesia, Singapore, Malesia, Thailandia, Vietnam, Filippine


    • La generazione Z comprende in modo approfondito la trasformazione digitale.

      Gli studenti di oggi hanno una conoscenza approfondita di come la tecnologia può trasformare il modo in cui lavoriamo e viviamo.





    • Implicazioni per i datori di lavoro e i docenti:

      •  
      • Approccio Tech First

        La tecnologia deve essere enfatizzata per attirare la generazione Z: dall'assunzione e l'onboarding, fino all'esperienza di lavoro quotidiana.

         

        Carriere STEM

        Incoraggia più donne a perseguire lavori tecnici, in particolare in ambito di IT e ricerca/sviluppo.

         

        Tecnologie avanzate nelle classi

        L'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico dovrebbero essere integrati nelle prime fasi del processo di apprendimento.

        Approccio Tech First

        La tecnologia deve essere enfatizzata per attirare la generazione Z: dall'assunzione e l'onboarding, fino all'esperienza di lavoro quotidiana.

         

        Carriere STEM

        Incoraggia più donne a perseguire lavori tecnici, in particolare in ambito di IT e ricerca/sviluppo.

         

        Tecnologie avanzate nelle classi

        L'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico dovrebbero essere integrati nelle prime fasi del processo di apprendimento.

        Approccio Tech First

        La tecnologia deve essere enfatizzata per attirare la generazione Z: dall'assunzione e l'onboarding, fino all'esperienza di lavoro quotidiana.

         

        Carriere STEM

        Incoraggia più donne a perseguire lavori tecnici, in particolare in ambito di IT e ricerca/sviluppo.

         

        Tecnologie avanzate nelle classi

        L'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico dovrebbero essere integrati nelle prime fasi del processo di apprendimento.

        Approccio Tech First

        La tecnologia deve essere enfatizzata per attirare la generazione Z: dall'assunzione e l'onboarding, fino all'esperienza di lavoro quotidiana.

         

        Carriere STEM

        Incoraggia più donne a perseguire lavori tecnici, in particolare in ambito di IT e ricerca/sviluppo.

         

        Tecnologie avanzate nelle classi

        L'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico dovrebbero essere integrati nelle prime fasi del processo di apprendimento.

        Approccio Tech First

        La tecnologia deve essere enfatizzata per attirare la generazione Z: dall'assunzione e l'onboarding, fino all'esperienza di lavoro quotidiana.

         

        Carriere STEM

        Incoraggia più donne a perseguire lavori tecnici, in particolare in ambito di IT e ricerca/sviluppo.

         

        Tecnologie avanzate nelle classi

        L'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico dovrebbero essere integrati nelle prime fasi del processo di apprendimento.

        Approccio Tech First

        La tecnologia deve essere enfatizzata per attirare la generazione Z: dall'assunzione e l'onboarding, fino all'esperienza di lavoro quotidiana.

         

        Carriere STEM

        Incoraggia più donne a perseguire lavori tecnici, in particolare in ambito di IT e ricerca/sviluppo.

         

        Tecnologie avanzate nelle classi

        L'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico dovrebbero essere integrati nelle prime fasi del processo di apprendimento.

        Approccio Tech First

        La tecnologia deve essere enfatizzata per attirare la generazione Z: dall'assunzione e l'onboarding, fino all'esperienza di lavoro quotidiana.

         

        Carriere STEM

        Incoraggia più donne a perseguire lavori tecnici, in particolare in ambito di IT e ricerca/sviluppo.

         

        Tecnologie avanzate nelle classi

        L'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico dovrebbero essere integrati nelle prime fasi del processo di apprendimento.



    • La generazione Z è sicura delle proprie competenze tecnologiche ma non di quelle non tecnologiche.

      La generazione Z ha piena fiducia nelle sue competenze tecnologiche, ma teme di non avere le giuste soft skill e la giusta esperienza per la forza lavoro.





    • Implicazioni per i datori di lavoro e i docenti:

      •  
      • Tutor tecnologici

        I leader IT dovrebbero esplorare programmi per affrontare le disparità di competenze tecnologiche tra i lavoratori.

         

        Competenze non tecnologiche

        Le aziende possono aiutare la generazione Z ad acquisire soft skill e sicurezza attraverso stage, rotazione dei lavori e altri programmi.

         

        Insegnamento orientato al successo

        Le scuole devono insegnare agli studenti non solo cosa ma anche come apprendere. Pensiero critico, logica, capacità di giudizio e creatività sono competenze fortemente desiderate dai datori di lavoro.



    • La generazione Z desidera una maggiore interazione umana.

      La comunicazione di persona è il metodo preferito della generazione Z per interagire sul posto di lavoro.





    • Implicazioni per i datori di lavoro e i docenti:

    •  

      Ambienti di lavoro fisici e virtuali

      Strumenti come l'AR, la VR e ambienti di lavoro flessibili possono aiutare i team a connettersi e a collaborare.

       

      Team multigenerazionali

      Team interfunzionali e complementari possono facilitare lo scambio di conoscenze e lo sviluppo di competenze.

       

      Apprendimento guidato dagli studenti

      Nota anche come apprendimento autonomo, questa pratica utilizzata nella scuola primaria e secondaria si applica facilmente anche al lavoro.



      • Le loro opinioni


    • Contenuti correlati

      •  

        Realizing 2030

        All'orizzonte ci sono enormi possibilità. Dell Technologies ha intervistato 3.800 leader aziendali di tutto il mondo per scoprire le loro previsioni per i prossimi dieci anni. La ricerca ha rilevato diverse visioni del futuro ma anche elementi in comune.

        Ulteriori informazioni
      •  

        Guidare la forza lavoro del futuro

        Per sei settimane, 13 studenti delle scuole superiori sono stati guidati dal personale Dell e hanno ricevuto gli strumenti tecnologici necessari per colmare il divario tra il mondo reale e quello virtuale. Durante il percorso, hanno acquisito nuove competenze e sicurezza nelle loro capacità.

        Guarda il video