Ottieni il potere del cloud – guadagna il controllo del tuo business

Dell EMC Data Protection per Microsoft Azure Stack

Il cloud computing è probabilmente il metodo più conveniente per utilizzare, mantenere e aggiornare la tua infrastruttura IT. Azure Stack offre l’agilità e l’innovazione del cloud computing in ambienti on-premise. Solo Dell EMC offre un portafoglio completo di soluzioni di protezione dei dati per carichi di lavoro sia tradizionali che emergenti, indipendentemente da dove i clienti si trovino nell’ambiente cloud.

Azure offre un modo completamente nuovo di fare business nel cloud

Azure offre un modo completamente nuovo di fare business nel cloud. L’ecosistema di Azure è costituito da data center ridondanti situati in tutto il mondo. Nella maggior parte dei casi, Azure può fornire sicurezza, prestazioni e affidabilità di gran lunga migliori di quelle che è possibile ottenere on-premise.

Microsoft Azure è una raccolta completa di servizi cloud destinata a fornire agli sviluppatori e ai professionisti IT la possibilità di creare, distribuire e gestire carichi di lavoro sfruttando un’ampia varietà di strumenti di sviluppo e DevOps e offrendo un ampio mercato di offerte con cui creare applicazioni e soluzioni. Tuttavia, nonostante le offerte pubbliche di Azure, ci sono ancora una serie di ostacoli che possono impedire alle organizzazioni di adottare un modello cloud rigorosamente pubblico. Considerazioni come la conformità alle normative, la sovranità dei dati o una varietà di edge cloud o casi di utilizzo disconnessi, solo per citarne alcuni, possono essere i fattori che spingono i clienti a perseguire un modello di Hybrid Cloud. Microsoft ha riconosciuto queste sfide e la sua risposta è: Azure Stack. L’obiettivo di Azure Stack è fornire un insieme coerente di servizi e strumenti di Azure che consentano agli sviluppatori e ai professionisti IT di utilizzare gli stessi strumenti e metodologie in modo coerente con Azure indipendentemente da dove viene distribuita un’applicazione (pubblica, on-premise o ibrida) .

Vantaggi: ci sono tre vantaggi principali quando si sfruttano Microsoft Azure e Azure Stack.

Sviluppo di applicazioni – gli sviluppatori dispongono di un modello “write once deploy anywhere” basato su un insieme coerente di strumenti e processi.

Servizi on-premise di Azure – le organizzazioni possono adottare un modello di cloud computing alle proprie condizioni per soddisfare le loro sfide tecniche e di business in un modello ibrido senza modificare strumenti o metodologie basate sulla distribuzione locale.

Modello integrato di consegna ibrido – consente alle organizzazioni IT di trasformare le operazioni per concentrarsi sulla fornitura di servizi cloud basati su sistemi integrati progettati per offrire servizi Azure coerenti in modo prevedibile.

Proteggi il tuo investimento: ora che hai a tua disposizione la potenza di un ecosistema Azure veramente ibrido, come stai proteggendo il tuo investimento?

Qual è la protezione dei dati nel cloud? E come scegli il miglior backup? Questa non è una domanda facile a cui rispondere poiché gli strumenti e le tecnologie per la protezione dei dati sono estremamente numerosi e possono essere utilizzati in combinazioni diverse. Il cloud può anche risultare più complicato rispetto a sistemi tradizionali. Tuttavia, possiamo semplificare le sfide che sembrano complesse con una unica soluzione di Dell EMC.

Dell EMC ha recentemente testato la protezione dei database e dei file di sistema in esecuzione su macchine virtuali all’interno dello di Azure Stack per la protezione dei dati sulla rete del cliente in esecuzione all’esterno di Azure Stack. A tal fine, è necessaria la pianificazione delle impostazioni di rete e della sicurezza. Al di fuori di Azure Stack, la configurazione di rete per il routing del traffico verso le reti interne di Azure Stack dovrà essere pianificata e configurata. All’interno, i gruppi di sicurezza di rete di Azure Stack assegnati a ciascuna macchina virtuale devono essere configurati per consentire il traffico di rete in entrata e in uscita su porte specifiche in base alla soluzione di protezione dei dati utilizzata (edizioni virtuali di Avamar, NetWorker, Data Domain, ecc.).

Quando si creano applicazioni moderne su ambienti di hybrid cloud, l’architettura Dell EMC e le deduplicazioni leader del settore comportano un TCO (Total Cost of Ownership) complessivo più basso.

L’architettura è importante: le soluzioni di protezione dei dati Dell EMC sono progettate per offrire ai clienti vantaggi economici grazie all’efficiente deduplicazione dei dati. Tre tecnologie di supporto principali sono:

  1. Deduplicazione a lunghezza variabile. La deduplicazione avanzata di Dell EMC consente alla piattaforma Data Domain di allineare meglio le strutture di dati in ingresso per determinare quali dati siano univoci. Produce una maggiore riduzione dei dati rispetto alle architetture a lunghezza fissa, il che si traduce in uno storage pool di protezione molto più scalabile, che semplifica la gestione e riduce i costi di archiviazione di Azure. Inoltre, Dell EMC offre la deduplicazione globale tra i siti e consente di eseguire il backup e replicare anche le risorse non-Azure Stack.
  2. Data Domain Boost. Con il software DD Boost, solo i dati univoci devono essere inviati dai dispositivi client o dal server di backup alla piattaforma Data Domain, riducendo la quantità di dati spostati fino al 99%. Ciò riduce ulteriormente non solo la necessità e il costo dello storage di protezione, ma anche i tempi di backup. Quando DD Boost viene distribuito con il software di protezione dei dati al cliente di Azure Stack, invia solo i dati univoci deduplicati direttamente allo storage di protezione, ignorando la necessità di un server multimediale. Il risultato è una riduzione dell’impronta dell’infrastruttura necessaria, quindi meno risorse da acquistare e minori costi di uscita / ingresso verso altre risorse di Azure, per non parlare di un backup più veloce a causa di un minor numero di hop nel percorso dati. Per 8 dei 12 clienti Data Domain analizzati da ESG Research, di tutti i lavori di backup sono stati completati fino al 98% in meno di un’ora. *
  3. Architettura di Data Domain. Nonostante questa tecnologia non migliori le prestazioni o riduca i costi, assicura che i dati mission-critical di Azure Stack siano sempre recuperabili. Un modo in cui il Data Domain garantisce questo è attraverso la verifica di scrittura e lettura, che salvaguarda l’integrità dei dati durante l’acquisizione e il recupero. Inoltre, l’auto-riparazione e il rilevamento dei guasti continui protegge ulteriormente la recuperabilità dei dati durante il suo ciclo di vita Data Domain.

Con Dell EMC Cloud per Microsoft Azure Stack, puoi portare la potenza di Azure nel tuo data center, dietro il tuo firewall: progettato, testato, consegnato, assistito e supportato da Dell EMC. Che le vostre applicazioni siano on-premise o nel cloud, la protezione dei dati deve essere una parte importante di ogni strategia. Le capacità di protezione dei dati di Dell EMC riguardano sia le strategie cloud tradizionali che emergenti.

Per i clienti che desiderano sfruttare le soluzioni Microsoft Azure, Dell EMC è certificata per distribuire le edizioni virtuali Avamar e NetWorker all’esterno di Azure Stack, proteggendo le VM con protezione a livello guest per fornire ai clienti Azure Stack Marketplace Support. È importante notare che Dell EMC richiede un client in-tenant per facilitare il backup dei carichi di lavoro dei tenant.

Perché scegliere Dell EMC Data Protection per Azure Stack?

I prodotti Dell EMC per la protezione dei dati sono già comprovati in ambienti non-cloud e offrono affidabilità, scalabilità e prestazioni di mercato ai clienti di Azure Stack. Dell EMC è un partner di fiducia nel portafoglio di protezione dei dati. Per la protezione del database e del filesystem, i clienti devono solo installare e configurare il software client/agent appropriato per le loro macchine virtuali e gestire i loro backup e ripristini nello stesso modo in cui attualmente proteggono i server fisici nei loro data center. All’orizzonte, Avamar Virtual Edition e NetWorker Virtual Edition saranno inoltre disponibili per consentire ai clienti di proteggere gli asset di Azure Stack utilizzando la protezione dei dati eseguita anche in Azure Stack.

Mentre le aziende sfruttano i vantaggi di Azure Stack, il portafoglio di protezione dei dati Dell EMC fornisce una base affidabile per le aziende per trasformare l’IT attraverso la creazione di un cloud ibrido, nonché per trasformare il loro business attraverso la creazione di applicazioni cloud-native e soluzioni per big data .

______________________________________________________________________________________________________________________________________

Informazioni su Microsoft Azure Stack

Azure Stack è un’estensione di Azure che porta l’agilità e l’innovazione del cloud computing in ambienti on-premise. Solo lo Azure Stack consente di fornire servizi Azure dal datacenter della propria organizzazione, bilanciando la giusta quantità di flessibilità e controllo, per implementazioni cloud ibride.

ALTRI MATERIALI

Dell EMC Azure Stack: https://www.dellemc.com/en-us/solutions/cloud/microsoft-azure-stack.htm

Scopri di più: Dell EMC Cloud for Microsoft Azure Stack

*ESG Whitepaper: ESG Whitepaper sponsorizzato da Dell EMC, “The Economic Value of Data Domain,” Maggio 2017. 8 su 12 clienti hanno analizzato il backup in meno di un’ora. I risultati possono variare.

Dell EMC Cloud per Microsoft Azure Stack ottiene il Next Gen Server Boost

Ryan Hicks

Global Technology Office, Data Protection

About the Author: Ryan Hicks

Ryan Hicks serves as Sr. Manager of the Cloud and Virtualization Practice within the Dell EMC Global Technology Office. Ryan brings more than 20 years of Information Technology experience and has served in the past as an Advisory Systems Engineer embracing data protection, our culture, and our customers. Throughout his career, Ryan has held a number of leadership roles in sales, engineering, and consulting. Prior to joining Dell EMC, he held leadership roles at a number of our Platinum Partners. Operating as a Vice President at RoundTower Technologies, Ryan was responsible for business development, go-to-market strategy, pre-sales, and technical functions within the Storage, Virtualization, Network, Compute, Security, and Data Protection Practices. He held a similar role at Pivot Technologies as the Director of Professional Services responsible for Pre & Post Sales Engineering teams. Mr. Hicks brings a wealth of industry experience and spent 7 years at Cisco Systems as a Systems Engineer and Collaboration Technical Lead in the South Eastern US where he was responsible for customer architectures and solutions across Data Center, Collaboration, and Borderless Networks. Ryan currently resides in Palm Beach Gardens, Florida with his wife and three children. He enjoys time outdoors with his family, making music, and college football.