Il lavoro ridefinito per un workspace e workplace ancora più agile e moderno

Inclinazione dell’uomo è vivere il presente e pensare, immaginare, pianificare il futuro.

Una cosa è certa, immaginare il futuro del lavoro non è semplice, in quanto è in continua evoluzione, ma sicuramente sappiamo che il digitale ne farà parte. Sta permeando ogni canale, mercato, attività, industria.

L’ufficio del futuro potrebbe cambiare design, layout e funzionalità all’evolvere delle esigenze del business e dei collaboratori. Dell Technologies, ad esempio, se lo immagina così:

C’è però da considerare che il nuovo concetto di lavoro – data la forte spinta al digitale di questi ultimi anni ed in particolare nel 2020 – sta ridefinendo anche lo stesso workplace e workspace.

Molte attività potranno infatti essere eseguite in modalità ibrida, cioè non più dettate soltanto dal luogo in sé ma dall’obiettivo, dalla necessità, da una collaborazione digitale. Queste attività, per chi potrà, avverranno in ufficio o a casa o in altri luoghi.

La trasformazione digitale è interconnessa con la trasformazione del lavoro

Devono coesistere.

Secondo la ricerca Digital Transformation Index, la propensione in Italia rispetto all’avanzamento digitale è molto forte – con molti più digital adopters & leaders rispetto alla media mondiale.

Inoltre, nel 2020, la maggior parte delle aziende ha accelerato i propri programmi digitali – con focus principale sul potenziare il lavoro da remoto.

Non solo le aziende, ma anche gli utenti stessi – noi italiani inclusi – abbiamo incrementato l’utilizzo di app per la collaborazione e di prodotti e soluzioni che abilitano il digitale! Secondo il nuovo report di WeAreSocial, in Italia siamo connessi per oltre 6 ore al giorno ad internet, un dato che riguarda chiaramente anche l’utilizzo nella sfera personale, ma sappiamo che per la maggioranza dei lavori “moderni” oggi è quasi impensabile poter svolgere le proprie attività di business senza un dispositivo connesso.

Come dicevamo nell’articoloLavora da casa, lavora da qualunque luogo: questo è il concetto di ridefinizione del lavoro” , per implementare un cambiamento innovativo è necessario innanzitutto definire le proprie work personas e stabilire i singoli bisogni e caratteristiche – soprattutto per un’azienda che dovrà fornire i giusti strumenti ai dipendenti per garantire loro un’esperienza ottimale, immersiva e di conseguenza incrementare anche la produttività.

Esempi di work personas:

  • Office User, l’utente che svolge la sua mansione prevalentemente in ufficio
  • Remote Worker, l’utente che lavora principalmente da casa o in un luogo diverso dall’ufficio
  • Traveler, l’utente che viaggia spesso per lavoro
  • Corridor Warrior, l’utente che si sposta tra un meeting e un altro dovendo lavorare in ufficio
  • Speciality User, l’utente specialista che necessita di soluzioni specifiche

Una volta definita la propria persona, quindi le proprie caratteristiche e necessità professionali, sarà più semplice anche valutare quali sono le soluzioni e strumenti che abilitano non solo la produttività ma anche l’innovazione nel proprio lavoro.

Se anche tu vuoi dare una svolta al tuo futuro, scopri le soluzioni Dell Technologies in collaborazione con Intel che possono fare al caso tuo:

Deborah Sofia Fabris

About the Author: Deborah Sofia Fabris